Che la fine abbia inzio

La casa: un ambiente che fin dall'antichità fù considerato un ambiente in cui stare bene con se stessi e con la famiglia. Per me, da molto tempo ormai, non è più così. Proprio stasera, soltanto perché ho ritardato dal lavoro, mia mamma si è arrabbiata, talmente tanto (per chissà quale motivo) da sentirsi in dovere di potermi obbligare a lasciare sia scuola, che lavoro. Un altra fine ha inizio..

Mia mamma è così preoccupata che io possa trascuare scuola e scuola guida che mi dice 'Fa una cosa o l'altra'. E' giusto? Secondo lei sta facendo bene la madre? Secondo me no, infatti, proprio stasera, ho tirato fuori tutta la rabbia e l'esasperazione che fin ora ho tenuto dentro. Sono stanco e stufo, e se i miei genitori, proprio questa sera, non si decideranno una volta per tutte a lasciarmi in pace a fare ciò che voglio fare della mia cazzo di vita, abbandonerò la casa -definitivamente-

Io per una volta sono determinato, voglio fare tutte queste cose, voglio essere occupato ed impegnato, come fanno tutte le persone che vogliono una vita attiva e una vita con ricompense. Ecco.

Ora son a scuola, che scrivo pensando a cosa potrà succedere, stasera, quando tornerò a casa.

Mia madre ha tentato ancora una volta di chiudermi in casa togliendo le chiavi da dietro la porta, ma ahimé, io, Denis N., 18 Anni, so benissimo come gestire la mia vita. E, tra uno spintone e l'altro, eccomi quì. Altrove, Fuori, Libero di esprimere le mie idee e le mie emozioni….

SENZA DARE CONTO A NESSUNO
Per ora è tutto.
Alla prossima.