Cresima di mia sorella – Fuochi d’artificio (esplosivi.)

Una giornata abbastanza bella, quella di oggi. Un giorno speciale per mia sorella: la sua cresima. Io, nei panni del (ehm ehm…) fotografo, ho scattato miliardi di foto, in più, ho fatto anche foto ad altre cose: ho un nuovo sfondo sul mio Desktop.
Ma ci sono molte cose che mi innervosiscono in questo periodo – ora non devo più giustificarmi.

La giornata comunque, l'ho passata con Mauri, dopo aver mangiato fino alle 17.00, al ristorante. Siamo stati tranquilli a casa: gli ho mostrato le mie foto! Poi, beh, abbiamo guardato Pokémon in lingua originale XD e poi… boh, ho bevuto un po di latte e siamo usciti.

Durante la nostra uscita sono accadute varie cose che mi hanno innervosito – parecchio.

Quante persone ho conosciuto in questo periodo che ti sorridono, che pensano di essere corrette, che credono in Dio, Che vanno a messa, che fanno volontariato eccetera eccetera?
Rispondo – Tante. Queste tante, penso siano delle persone davvero false. Oggi, ci sono passati davanti, due centimetri, e manco ci hanno salutati. Ma poi, dopo che mio cugino li ha salutati, beh, hanno detto: 'Oh! Non vi avevamo visti!” questo fa pena. Mi fa pensare che siano davvero delle persone di merda, che ti sorridono davanti e ti dicono che sei un grande, quando poi di dietro pensano tutt'altro.

Ma questa non è una novità. Io mi carico, mi carico, mi carico, mi carico, mi carico. E poi? E poi esplodo, come i fuochi d'artificio che ho visto stasera.
Ma non sono stati l'unica esplosione. Ciò che io scrivo ovunque, lo dico anche in faccia – una persona che conosciamo si è permessa di insinuare delle cose su Riccardo e di lasciare il suo commento pubblico, e poi aggiungendo “Io insinuo sempre, e critico anche.”

Un bel WOW ci sta, ma la mia risposta ancor di più. E stasera, quando ci siamo incontrati, mi ha raggiunto un suo sorriso strafalso e un 'Ciao' quasi caloroso.
Ooh, non esiste. Gli ho detto tutto ciò che pensavo e che, ciò che dico tramite pc dietro un monitor lo ripeto dal vivo, non come lei, che si limita a fare la timida. Si è pure permessa di PROVARE a giudicare nuovamente Riccardo, ma io tipo l'ho imitata, e le ho detto che è stata molto simpatica, e lei mi fissava, e io l'ho troncata dicendo: “Perché non mi giudichi?”.

Ciò che penso è che siamo tutti buoni a dire: Sì, io sono uomo credente, con fede, e amo il prossimo. Ma poi? Poi si cade così nel ridicolo? Suvvia!
Almeno io non lo dico, asd. Ma ad ogni modo, la mia miccia si è accesa: ma voglio comunicare in prima persona, e non attraverso un monitor. Poi magari chi lo sààààà, ci saranno altre esplosioni, essere troppo bravi serve a qualcosa? Solo ad incassare colpi, ad uscire con il nodo alla gola e ad avere il mal di pancia. Ci sono molte persone cattive, più cattive anche di come lo sono stato io in passato. Il fuoco è acceso, e l'acqua non serve.
Ma quando mi incazzo, divento acido…
Per ora è tutto.