Natale 2008

Il Natale… un giorno che dovrebbe essere di festa assoluta… beh, la vigilia lo è stato… E' stata una serata carina, passata con la famiglia: abbiamo cenato a casa di Loredana. Tutto a base di pesce, tutto molto buono e tra una cosa e l'altra, si fece mezzanotte.. Ci siamo scambiati gli auguri…e poi abbiamo aperto i regali

Ho ricevuto tante cose belle: una piastra nuova, dei soldini, un pigiama, una collana da mia sorella, una penna bella e una crema e un completino intimo…. Dai miei amici invece, quei pazzi, un microfono splendido e una felpa invernale.

Ma è proprio vero… le cose materiali non importano tanto quando ci sono altri problemi… altri problemi interni…Mi si distrugge il cuore pensare a queste cose… mi si distrugge in maniera brusca… ancora una volta…

Ma la colpa non è solo mia: io ho bisogno di fidarmi. La colpa è di tutto e di tutti, anche di certi visitatori -che pensano di essere nascosti- di Eiphi che continuano a tormentare -anche solo visitando il mio sito- e che hanno fatto uscire qualche problema a ME.

Io non voglio questo… Non lo voglio… Ma sono molto confuso, dinuovo. Forse ho bisogno di qualcuno con cui parlare e sfogarmi…

Chissà se questi visitatori nascosti che, pur essendo nascosti continuano a farmi star male indirettamente, prendano una volta per tutte una decisione. Non aspetto risposte azzardate in TagBoard, questa non è una sfida. E' uno strazio, una tristezza, è un sentimento -e non un capriccio- che va a rovinare tutto quello che ho cercato di costruire in questi ultimi mesi. E se gli altri hanno un rapporto strano, beh, io non lo voglio avere: se io mi impegno a non pensare più ad una persona, anche per il bene del rapporto, è giusto che non ci pensi più.

E questi sono i sentimenti che si provano a Natale… non è proprio il massimo… Posare lacrime… a Natale…

Non voglio che tutto crolli,dinuovo. Perfavore…

Ultima Modifica 19.19